/ "Pisa is" segreta, insolita e misteriosa

Basilica di San Piero a Grado (G. Bettini, Comune di Pisa)
Basilica di San Piero a Grado (G. Bettini, Comune di Pisa)

Tutte le grandi città hanno un cuore segreto, nascosto alla massa e visibile solo a coloro che vogliono visitare il luogo con l'intento di conoscerne i misteri e le meraviglie. Questo percorso offre la possibilità di scoprire una città particolare, che ad antichi chiostri smontati e rimontati, monumenti di caratura internazionale e ampi giardini pensili intreccia leggende e miti, amori più o meno nascosti, spettacolari rievocazioni storiche, piccoli e preziosi monumenti, anomalie urbanistiche ed insoliti e bizzarri segreti. Fatevi trasportare in questo racconto, la città vi aprirà il suo cuore...

Il Tumulo del Principe Etrusco, in via San Jacopo, la Basilica di San Piero a Grado e la foce dell'Arno, luogo dove si presuppone si tenesse l'epilogo della rievocazione storica denominata 'Sposalizio del mare', celebrazione per ricordare il rapporto tra la città di Pisa e il suo mare, non fanno parte del circuito pedonale cittadino e sono raggiungibili con mezzi pubblici o privati. 

 

Il tumulo etrusco di via San Jacopo è al momento chiuso, viene aperto soltanto in caso di eventi.

Itinerario: "Pisa is" segreta, insolita e misteriosa

Tumulo del principe etrusco, in zona S. Jacopo (L. Corevi, Comune di Pisa)
Tumulo del Principe Etrusco, via San Jacopo
Il tumulo etrusco più grande in Italia datato tra l'VIII e il VII secolo a.C.
Battistero di San Giovanni Battista (Opera Primaziale pisana)
Battistero di San Giovanni Battista, piazza del Duomo
Una cupola divisa in due crea un'eco straordinaria
Interno Campo Santo Monumentale (L. Corevi, Comune di Pisa)
Campo Santo, piazza del Duomo
Il Pantheon pisano, dove riposano scienziati e uomini illustri
Cattedrale di Santa Maria Assunta (Opera Primaziale pisana)
Cattedrale di Santa Maria Assunta, piazza del Duomo
Il grande tempio di marmo bianco come la neve
Chiesa di Santo Stefano extra moenia (L. Corevi, Comune di Pisa)
Chiesa di Santo Stefano e Arena Garibaldi
Una chiesa ricca di bacini ceramici che veglia sullo stadio più antico d'Italia
Terme di Nerone (L. Corevi, Comune di Pisa)
Bagni di Nerone
Le terme Romane incontrano il genio di Brunelleschi
Sferisterio, via del Brennero (L. Corevi, Comune di Pisa)
Sferisterio, via del Brennero
Le bandiere italiane in ricordo dello sport nazionale che precedette il calcio
Chiesa di San Zeno (L.Corevi, Comune di Pisa)
Chiesa di San Zeno
Austera, elegante, l'unica che mantiene un aspetto tipicamente longobardo
Istituto di Biomedicina, via San Zeno (M. Del Rosso, Comune di Pisa)
Istituto di Biomedicina, via San Zeno
Un tempo qui sorgeva il grande anfiteatro romano in Pisa
Piazza Martiri della Libertà (L. Corevi, Comune di Pisa)
Piazza Martiri della Libertà e la Scuola Superiore Sant'Anna
Una delle più importanti università al mondo
Chiesa di Santa Cecilia (M. Del Rosso, Comune di Pisa)
Chiesa di Santa Cecilia, via Santa Cecilia
La chiesa che è decorata con 117 bacini ceramici
Facciata - Chiesa di San Pietro in Vincoli (P. Fisicaro)
Chiesa di San Pierino in Vinculis
Da non perdere la cripta, un tempo ospitava il Codice Giustinianeo, o pandette pisane
Interno _ Teatro Verdi (M. D'Amato)
Teatro Verdi
Tempio della lirica cela la grande collezione Titta Ruffo e ricorda Sofia Loren
Riproduzione gruppo scultoreo _ Lacoonte della gipsoteca di Pisa ( Gipsoteca di Arte antica)
Chiesa di San Paolo all'Orto e Gipsoteca
La facciata in marmo bianco nasconde al suo interno la grande Gipsoteca di Pisa
Chiesa e Chiostro di San Francesco dai tetti (A. Matteucci)
Chiesa di San Francesco
Una delle più grandi chiese francescane d'Italia, da non perdere il campanile pensile
Via S. Andrea, numero 22 lapide - Casa Pardo Roques (G. Bettini, Comune di Pisa)
Casa Pardo Roques, via Sant'Andrea
La memoria di una strage ancora oggi enigmatica
Casa natale di Galileo Galilei (G. Bettini, Comune di Pisa)
Casa natale di Galileo Galilei, via Giusti
Dalla finestra ci saluta da più di 450 anni
Ex chiesa di San Luca (L. Corevi, Comune di Pisa)
Ex Chiesa di San Luca
Una chiesa, un mercato, un rifugio; le chiese a loggia
Entrata Palazzo Toscanelli _ Archivio di Stato (G. Bettini, Comune di Pisa)
Palazzo Toscanelli, lungarno Mediceo
Il palazzo infestato dove visse Lord Byron, oggi Archivio di Stato
Ristrutturazione neo gotica - Palazzo Vecchio de’ Medici, Prefettura (G. Bettini, Comune di Pisa)
Palazzo Spinola, lungarno Mediceo
La prima residenza dei Medici in città, oggi sede della Prefettura
Museo Nazionale di S. Matteo (G. Bettini, Comune di Pisa)
Museo Nazionale di San Matteo
Un tuffo nel più completo museo d'arte medievale d'Italia
Chiesa di San Silvestro (L. Corevi, Comune di Pisa)
Bastione del Barbagianni e parco delle Concette
Un parco pubblico alle spalle del convento di San Silvestro
Abside e campanile - Chiesa S. Michele degli Scalzi (L. Corevi, Comune di Pisa)
Le Piagge e San Michele degli Scalzi
Un parco lungo 2 Km dove trovare un'altra torre pendente
Ponte della Fortezza (L. Corevi, Comune di Pisa)
Ponte della Fortezza
La miglior vista su tutto il lungarno pisano, traguardo delle regate cittadine
Interno Giardino Scotto (L. Corevi, Comune di Pisa)
Giardino Scotto
Giardino romantico, parco giochi, cinema all'aperto
Il Crocifisso, piazza del Crocifisso (L. Corevi, Comune di Pisa)
Il Crocifisso, piazza del Crocifisso
Una leggenda locale ricca di devozione
Particolare facciata - Chiesa di San Martino (G. Bettini, Comune di Pisa)
Chiesa di San Martino
La chiesa della Santa Patrona dei viaggiatori
Donna Chinzica, reimpiego antico _ Via San. Martino (L. Corevi, Comune di Pisa)
Rilievo di Kinzica, via San Martino
Kinzica de'Sismondi, l'eroina che salvò la città di Pisa
Palazzo Lanfranchi _ Museo della Grafica (G. Bettini, Comune di Pisa)
Palazzo Lanfranchi, lungarno Galilei
Il museo della Grafica che nasconde il segreto di Mary Shelley
Chiesa del Santo Sepolcro (M. Del Rosso, Comune di Pisa)
Chiesa del Santo Sepolcro
Sede degli Ospitalieri e di storie d'amor sacro e profano
Particolare Ufficio fiumi e fossi  (L. Corevi, Comune di Pisa)
Ufficio fiumi e fossi, lungarno Galilei
Amministrazione delle acque al tempo di Lorenzo il Magnifico a un passo dal Conte Ugolino
Palazzo dell'Abbondanza o Triglia (L. Corevi, Comune di Pisa)
Palazzo dell'Abbondanza o Triglia, vicolo Rosselmini
I silos nascosti sotto un giardino pensile
Cippo etrusco pririforme reimpiego antico _ Via San. Martino(G. Bettini, Comune di Pisa)
Palazzo Salviati e la pera, via San Martino
Dal medioevo all'eleganza dello stile mediceo rinascimentale, dimora del filosofo di Galileoi
Arco in via della Foglia (M. Del Rosso, Comune di Pisa)
La foglia, via della Foglia
Sotto l'arco riposa da molti anni, la vedete?
Chiesa di Santa Maria del Carmine (M. Del Rosso, Comune di Pisa)
Chiesa di Santa Maria del Carmine
Un chiostro per lasciarsi alle spalle il rumore della città
Particolari palazzo Vincenti (L. Corevi, Comune di Pisa)
Palazzo Vincenti, corso Italia
Il genio artistico di Galileo Chini racconta la città di Pisa
Logge di Banchi da Ponte di Mezzo (M. Del Rosso, Comune di Pisa)
Logge di Banchi, via di Banchi
Il grande stemma mediceo domina la sede dell’ex mercato della seta. Curioso il piano interrato
Ponte di Mezzo dal Lungarno (L. Corevi , Comune di Pisa)
Ponte di Mezzo
Il ponte di marmo racconta la storia del 'Gioco del Ponte e di Pietrino'
Palaxio nuovo da Ponte di Mezzo - Palazzo Gambacorti  (L. Corevi)
Palazzo Gambacorti, corso Italia
Splendido esempio di architettura civile gotico pisana, è oggi la sede del Comune di Pisa
Facciata Chiesa Santa Cristina (L.Corevi, Comune di Pisa)
Chiesa di Santa Cristina
Nel XIV secolo ospitò Caterina da Siena e qui avvenne il miracolo delle Stigmate
Palazzo Giuli-Rosselmini-Gualandi _ Palazzo Blu (A. Matteucci)
Palazzo Blu, lungarno Gambacorti
Un museo di grande ricchezza: Artemisia Gentileschi ne è la protagonista
Via delle Belle Donne (L. Corevi, Comune di Pisa)
Via delle Belle Donne
Benvenuti nell'ex quartiere a luci rosse della città
Facciata Chiesa di Santa Maria della Spina e Lungarno (A. Matteucci)
Chiesa di Santa Maria della Spina
Una piccola chiesa, gioiello di arte gotica, smontata e rimontata
Parco SS. Cosma e Damiano (L. Corevi, Comune di Pisa)
Parco SS. Cosma e Damiano
Un angolo verde di pace e condivisione
Ponte Solferino (L. Corevi, Comune di Pisa)
La luminara di Pisa dal ponte Solferino
Uno spettacolo di luci per la notte più bella di Pisa
Bastione Stampace (L. Corevi, Comune di Pisa)
Bastione Stampace
Come i pisani resistettero alla guerra contro Firenze
Chiesa di San Paolo a Ripa d’Arno (G. Bettini, Comune di Pisa)
Chiesa di San Paolo a Ripa d’Arno e Cappella di Sant'Agata
Il Duomo Vecchio, esempio eccellente di architettura romanica pisana dal gusto arabo normanno
Una delle navi restaurate (Museo Navi Romane)
Arsenali e Cittadella
La porta d'ingresso alla città nel XII secolo, cuore pulsante della potenza della flotta pisana
Chiesa dei SS. Vito e Ranieri (L. Corevi, Comune di Pisa)
Chiesa dei SS. Vito e Ranieri
Luogo di culto e di morte di San Ranieri, patrono di Pisa
Palazzo Ricucchi, lungarno Pacinotti (L. Corevi, Comune di Pisa)
Palazzo Ricucchi, lungarno Pacinotti
Dimora del primo uomo ad entrare in Gerusalemme durante la prima crociata
Il miracolo degli impiccati, Raffaello e aiuti ( Mibact-Direzione regionale musei della Toscana)
Palazzo Reale, lungarno Pacinotti
Gli Uffizi pisani, il palazzo Granducale dove perdersi tra opere d'arte del Bronzino, Raffaello e Rosso Fiorentino
Facciata Chiesa di San Nicola (G. Bettini, Comune di Pisa)
Chiesa e Campanile di San Nicola, via Santa Maria
Un campanile pendente che vigila sui segreti di Leonardo Fibonacci
Particolari facciata - Palazzo Lanfreducci detto ‘Alla Giornata’ (G. Bettini, Comune di Pisa)
Palazzo alla Giornata, lungarno Pacinotti
Uno dei più bei palazzi del Lungarno dal curioso ed enigmatico motto “Alla Giornata"
Porticato interno - La Sapienza (G. Bettini, Comune di Pisa)
La Sapienza, via della Sapienza
Simbolo della cultura universitaria di Pisa, elegante e austero allo stesso tempo
Facciata - Chiesa di San Frediano (Lara Corevi)
Chiesa di San Frediano
La chiesa di tutti gli studenti universitari, altro capolavoro del maestro Busketo
Facciata Palazzo Agostini e Caffè dell'Ussero (L. Corevi, Comune di Pisa)
Palazzo Agostini e Caffè dell'Ussero, lungarno Pacinotti
Un palazzo gotico che dal 1755 è il simbolo dell’Università e delle riunioni studentesche
Royal Victoria Hotel, facciata (M. Cerrai, Comune di Pisa)
Royal Hotel Victoria, lungarno Pacinotti
Il più antico hotel d'Italia svela i suoi ospiti illustri
Piazza delle Vettovaglie (C. Corevi, Comune di Pisa)
Piazza delle Vettovaglie
Il mercato del cinquecento, oggi rinomato per la gastronomia locale e la vita notturna universitaria
Facciata - Palazzo dei Cavalieri di Santo Stefano  (G. Bettini, Comune di Pisa)
Piazza dei Cavalieri
Il progetto di Giorgio Vasari è espressione del potere mediceo. Oggi sede della Scuola Normale Superiore
Capitelli - Ex chiesa SS. Felice e Regolo (F. Anichini)
Ex Chiesa dei SS. Felice e Regolo
Una chiesa a loggia sulle triadi alessandrina e capitolina
Chiesa di San Michele in Borgo (L. Corevi, Comune di Pisa)
Chiesa di San Michele in Borgo, borgo Stretto
Mostra curiose scritte sull'alta facciata marmorea
Scorcio - Piazza Cairoli, o della Berlina (G. Bettini, Comune di Pisa)
Piazza della Berlina
Ideale per un drink alla ricerca degli anelli della tortura al cospetto di Pierino da Vinci
Decorazione navata ad affresco - Basilica di San Piero a Grado (G. Bettini, Comune di Pisa)
Sposalizio del mare, verso la fine di viale D'Annunzio
Una rievocazione storica per ricordare il rapporto tra Pisa e il suo mare
Ciborio, interno Basilica di San Piero a Grado (G. Bettini, Comune di Pisa)
Basilica di San Piero a Grado
Uno dei primi luoghi del culto cristiano