Orto Botanico

Ingresso Orto Botanico
Ingresso Orto Botanico (A. Matteucci)

Realizzato per ordine di Cosimo I de’ Medici e su iniziativa dell'illustre maestro Luca Ghini, il Giardino dei Semplici è il più antico orto botanico del mondo e il primo legato a un ambiente universitario. L’Orto pisano ha occupato diverse zone della città. In origine, durante la prefettura di Luca Ghini, il Giardino era collocato nei pressi degli antichi arsenali (1543-1545), in seguito con il prefetto Andrea Cesalpino questi spazi vennero occupati dall’Ordine dei Cavalieri di Santo Stefano e l’Istituzione si trasferì nei pressi della chiesa di S. Marta, ove la toponomastica ne rammenta la presenza (1563-1595) con la via del Giardino.
Questa sistemazione, defilata rispetto alla Sapienza e annessa a terreni scarsamente soleggiati, non soddisfaceva gli studiosi tanto che Ferdinando I trasferì definitivamente il ‘terzo Orto’ in via S. Maria (1590 ca.) durante gli anni della prefettura di Giuseppe Casabona.
Luogo di studio e di meditazione, conserva al suo interno vere mirabilia vegetali, viventi o essiccate, utili alla ricerca scientifica. La classificazione delle varietà botaniche e la loro schedatura, peculiarità dell’Orto pisano, furono abbinate, fin da subito, alla fedele rappresentazione dei vegetali che, disegnati o incisi “dal vivo”, andarono ad arricchire pagine di manoscritti e libri a stampa la cui circolazione attivò proficui scambi tra studiosi, contribuendo all’affermarsi della Botanica come scienza moderna. All’interno dell’Orto si trova il Museo botanico. Nella prima metà del Settecento la facciata dell’edificio fu ristrutturata e arricchita con una capricciosa fantasia di conchiglie e madrepore.
Tutt’oggi l’Orto pisano prosegue la sua attività scientifica arricchendo e curando collezioni di piante a scopo didattico, scientifico e divulgativo.

Testi a cura di: M. Zampetti
Ultimo aggiornamento: 08/07/2020

Dal 1º ottobre al 31 marzo

Lunedì – domenica: 8:30 – 17:00

 

Dal 1º aprile al 31 maggio e dal 1º al 30 settembre

Lunedì – domenica: 8:30 – 20:00

 

Dal 1º giugno al 31 agosto

Lunedì – domenica: 8:30 – 21:00

 

La biglietteria chiude un’ora prima

Per le chiusure comandate e le aperture straordinarie, consultare il sito o contattare il museo

Intero: 4,00€

Ridotto: 2,00€ (6 – 12 anni)

Famiglie: 8,00€

Gratuito:

  • Ogni prima domenica del mese
  • Bambini di età inferiore a 6 anni
  • Visitatori con disabilità e accompagnatore
  • Studenti dell’Università di Pisa e delle Università Toscane con tesserino
  • Dipendenti Università di Pisa

1) Via Luca Ghini, 13

2) Via Roma, 56

Tel. Via Ghini: +39 050 2211310

Tel. Portineria Via Roma: +39 050 2211318

E-mail: info.ortomuseobot@sma.unipi.it

https://www.ortomuseobot.sma.unipi.it/

 

 

Museo virtuale / Virtual Museum

https://www.ortomuseobot.sma.unipi.it/orto-e-museo-botanico-smart/

7 ROOMS RELAIS
40m
Santa Maria, 83
Recapito 050 9912004
BED & TOWER
60m
Santa Maria, 77
Recapito 389 3116049
LOCANDA DEL TURISTA
90m
Piazza Arcivescovado, angolo Via Corta
Recapito 050 560932
IL CANGURO
50m
Via Santa Maria, 151
Recapito 050 561942
RISTORANTE GIAPPONESE ZEN
80m
V. S. Maria, 105
Recapito 050 555046
LA LANTERNA
90m
Via Santa Maria, 113
Recapito 050 834651,050 830305
RISTORANTE OSTERIA DEI MILLE
100m
Via Dei Mille, 32
Recapito 050 556263
Visita l'Orto Botanico!
10m
Orto Botanico
07-04-2016
Riapertura Orto e Museo Botanico
10m
23-07-2020
31-08-2022