Gipsoteca di arte antica

Gipsoteca di arte antica
Gruppo scultoreo _ Lacoonte della Gipsoteca di Pisa (C. Tarantino, Gipsoteca di arte antica)

La raccolta di calchi in gesso dell’Università di Pisa nasce nel panorama culturale dell’Italia post unitaria (1887) su iniziativa di Gherardo Ghirardini, docente dell’ateneo pisano e figura di spicco dell’archeologia italiana.
Sorta inizialmente come laboratorio sperimentale per lo studio dell’arte antica e rivolta agli studenti dei corsi di archeologia affinché potessero apprezzare da vicino le creazioni della scultura antica, non ebbe mai una sede fissa almeno fino al 2005, quando è stata situata in modo permanente nei locali della Chiesa di S. Paolo all’Orto. In questa collocazione, oltre a costituire da sempre un patrimonio indispensabile per fini didattici e di ricerca nel settore storico-artistico, fa da richiamo per molti visitatori, registrando circa quattromila presenze l’anno.
La raccolta si compone oggi di circa cento pezzi, ma molte sono state le perdite subite nel corso degli anni, soprattutto a causa delle guerre mondiali. La Gipsoteca comprende infatti repliche di capolavori della statuaria greca di età arcaica, classica, ellenistica e romana come il famoso Hermes con Dioniso in braccio e il Satiro in riposo di Prassitele, il gruppo dei Tirannicidi, l’Apollo del Belvedere, il Laocoonte Vaticano e molti altri. Vi rientrano anche copie di importanti rilievi architettonici, come il fregio con il corteo processionale delle feste panelleniche del Partenone ateniese e calchi di piccoli manufatti con grandissimo valore documentario-epigrafico, come la replica del Disco di Festòs del museo cretese di Iraklion con caratteri impressi entro una spirale su entrambe le facce.
Nel 1980 la collezione è stata incrementata dall’arrivo di due stele etrusche del museo Guarnacci di Volterra e la nuova testa, realizzata nel 1993, della cosiddetta Erinni Ludovisi nella sistemazione cinquecentesca come ninfa dormiente.

Testi a cura di: C. Mileti
Ultimo aggiornamento: 01/09/2020

Per il momento la Gipsoteca sarà aperta con orario ridotto:

  • mercoledì: 10:00 – 13:00 
  • giovedì e venerdì: 15:00 – 19:00

Ingresso gratuito

Visite guidate su prenotazione: 2,50€

Piazza San Paolo All'Orto, 21, 56127 Pisa

Tel.+39 050 2211278

 

 

Museo virtuale / Virtual Museum

https://www.gipsoteca.sma.unipi.it/gipsotecasmart/

RELAIS SASSETTI
90m
Via San Francesco, 69
Recapito 329 8770611
IACONA MARIA
100m
Via Renato Fucini, 4
Recapito 050 580647
RANIERI FLAT
120m
Ludovico Coccapani 5
Recapito 3488971629
HANGING GARDEN
150m
Lasrgo Ciro Menotti, 7
Recapito 328 3545208
OSTERIA BERNARDO
30m
Piazza San Paolo All'Orto, 1
Recapito 050 575216
ALLE BANDIERINE
50m
Via Mercanti, 4
Recapito 050 500000
PIZZERIA RISTORANTE GIORGIO
60m
V. Cavour, 45
Recapito 050 581159
ITACA
70m
Via Mercanti, 14
Recapito 050 577195
Trasfigurazione
10m
Gipsoteca di Arte Antica
14-06-2016
"LA GIOIA DERUBATA. Da Medea a Rose Montmasson Crispi"
10m
Gipsoteca di Arte Antica
20-11-2016
FAIght Gipso night
30m
Gipsoteca di Arte Antica
30-11-2017