Palazzo Vecchio de’ Medici / Prefettura

Ristrutturazione neo gotica - Palazzo Vecchio de’ Medici, Prefettura (G....
Ristrutturazione neo gotica - Palazzo Vecchio de’ Medici, Prefettura (G....

L’edificio che si affaccia sul Lungarno Mediceo deriva dallo sviluppo volumetrico di un’antica casa-torre appartenuta, nel XI secolo, al nobile Albizone (o Albitone). La dimora, negli anni, ha avuto molti proprietari: i Casapieri, i potenti Appiano e, dal 1441, i Medici. Nel 1539, con Cosimo I de’ Medici, vengono rinnovati gli interni del palazzo, mentre la struttura esterna rimane immutata. Il primo progetto di ristrutturazione esterna dell’edificio risale al 1545, ma soltanto nel 1550 si avviano i lavori di modernizzazione con, probabilmente, il primo esempio cittadino di finestre ‘inginocchiate’. Per realizzarle si utilizza il costoso marmo di Carrara invece della più comune pietra arenaria (pietra forte fiorentina). Nel 1551, a lavori ultimati, Eleonora da Toledo fa costruire un nuovo giardino e nel giugno del 1558 demanda a Baccio Bandinelli il compito di redigere un progetto di ampliamento della fabbrica ma, con la morte dell’architetto, i lavori non si avvieranno mai.
Nel 1574 Francesco I progetta la nuova residenza pisana de’ Medici tra il Lungarno e via S. Maria (Palazzo Reale) e, nel 1784, i Medici cedono il ‘Palazzo Vecchio’ a Jacopo Finocchietti. Trattandosi della prima dimora medicea pisana di cui si abbia notizia, è probabile che sia stata l’antesignana di altri edifici cinquecenteschi di scuola fiorentina presenti in città.
L’aspetto rinascimentale è stato stravolto dalla ristrutturazione neogotica dell’ingegnere Ranieri Simonelli che, incaricato dalla Marchesa Vittoria Spinola (figlia morganatica di Vittorio Emanuele II), sostituì le finestre del primo e del secondo piano con le attuali bifore e trifore, ritmate dai colonnini marmorei, e aggiunse la torre merlata in cotto (1879). Il palazzo è oggi sede della Prefettura.

Testi a cura di: M. Zampetti
Ultimo aggiornamento: 26/05/2020
A CASA DI BITTA
40m
Mazzini, 90 p.3
Recapito 331 1487006
TESTAMATTA
100m
Lungarno Mediceo, 16 p.2
Recapito 333 8546761
VERDI
170m
Piazza della Repubblica, 5-6
Recapito 050 598947
LE GONDOLE DI PISA
230m
Santa Marta, 92
Recapito 331 3654723
BABETTE FOOD AND ART CAFE'
90m
Lungarno Mediceo, 15
Recapito 050 9913302
TRATTORIA ALLA GIORNATA
100m
Via Santa Bibbiana, 11
Recapito 050 542504
PIZZERIA DA LARA DI QUAGLIERINI LARA
190m
Via Garibaldi Giuseppe, 18
Recapito 050 540241
BLACK ROSE SRL
200m
Via Delle Belle Torri, 14
Recapito 050 543841
Visita serale al Museo
40m
Museo Nazionale di San Matteo
23-09-2016
I dipinti recuperati
40m
Museo Nazionale di San Matteo
17-07-2014
San Matteo: notti al Museo 2014
40m
Museo Nazionale San Matteo
01-05-2014
Festa sull’Arno
40m
Lungarni
20-09-2016