/ "Pisa is" musei

La ricchezza di una città risiede nella sua storia e nelle impronte che di essa si è riusciti a conservare. La storia di Pisa e delle tante personalità che in questo luogo hanno vissuto, e che con le loro opere hanno contribuito a valorizzare la città, è oggi celebrata nei molteplici e variegati musei che con la loro unicità e bellezza la caratterizzano.  

Questo percorso vi condurrà attraversò i secoli di storia che la città ha attraversato; potrete camminare tra le navi antiche recentemente scoperte, visitare palazzi storici ed edifici religiosi che accolgono opere d'arte di ogni età o nei quali hanno risieduto ed operato figure quali Galileo Galilei, scoprire gli scheletri di enormi dinosauri e di grandi cetacei in una cornice di ineguagliabile bellezza come la Certosa cistercense di Calci, fino ad arrivare ad osservare opere del moderno ingegno umano all'interno dei musei dell'Ateneo pisano e del museo Piaggio di Pontedera.

Buona visita!

Il museo Piaggio, situato nella cittadina di Pontedera, il museo della Certosa di Pisa e l'annesso museo di Storia Naturale, con sede nel borgo di Calci, non fanno parte del circuito pedonale cittadino e sono raggiungibili con mezzi pubblici o privati. 

La collezione Titta Ruffo è esposta all’ultimo piano del Teatro Verdi. È possibile prenderne visione se si assiste ad uno spettacolo o su espressa richiesta, rivolgendosi alla biglietteria od all’ufficio informazioni del teatro. Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente il teatro.

Le visite alla Casa Museo di Giuseppe Toniolo si organizzano su richiesta e sono effettuate da una Cooperativa specializzata.

Si informa, infine,  che il Museo degli Strumenti per il Calcolo ed il Museo degli Strumenti di Fisica sono temporaneamente chiusi perché interessati da lavori di ristrutturazione.