Chiostro con loggiato interno - Museo dell'Opera del Duomo (www.toscanissima.com) photogallery Chiostro con loggiato interno - Museo dell'Opera del Duomo (www.toscanissima.com)

L’edificio che ospita il museo fu costruito come abitazione dei canonici attestati fin dal IX secolo. Il chiostro era finito alla metà del Duecento, mentre non lo era ancora la canonica. Nel corso dei secoli l’edificio fu destinato ad usi diversi, fino ad essere utilizzato come convento delle suore di clausura, il che comportò notevoli trasformazioni. Il restauro architettonico eseguito negli anni ottanta del Novecento consente di riconoscere le strutture più antiche.
La collezione del museo è particolarmente rappresentativa della fiorente produzione scultorea a Pisa tra XI e XIV secolo, ma anche della significativa pratica del reimpiego di materiali romani negli edifici della piazza del duomo. Questi materiali sono confluiti nel museo, dove si possono ammirare accanto alle opere degli scultori romanici e gotici attivi nel cantiere del duomo.
A Nicola Pisano e alla sua bottega, in particolare a Giovanni, si devono le sculture provenienti dal battistero e dalla facciata della cattedrale (negli edifici sono state sostituite da copie). Al senese Tino di Camaino, che dirige il cantiere dopo l’allontanamento di Giovanni, appartiene un nutrito gruppo di opere, tra cui il celebre gruppo del corteo dell’imperatore Arrigo VII, che attesta le tumultuose vicende politiche di Pisa nel Trecento.
Tra le sculture si segnala inoltre il monumentale crocifisso ligneo di produzione francese del XII secolo, parte di una Deposizione, la cui presenza è rara in Italia. Nel museo si conservano inoltre codici miniati di uso liturgico, datati tra XII e XV secolo, e gli oggetti appartenenti al Tesoro del duomo, tra cui reliquiari in smalto di Limoges e avorio, paramenti sacri tessuti preziosi e la celebre statuetta eburnea di Giovanni Pisano.

Testi a cura della Società storica Pisana - (A. Alberti, C. Balbarini)
Ultimo aggiornamento 18/06/2013
Indirizzo: Piazza Arcivescovado, 5-7, 56126 Pisa
Itinerari collegati: Piazza dei Miracoli
Bibliografia:

G. De Angelis d’Ossat (a cura di), Il Museo dell’Opera del Duomo a Pisa, Silvana, Cinisello Balsamo (Milano) 1986.

NELLO STESSO ITINERARIO PIAZZA DEI MIRACOLI

Vista dall'alto - Piazza Garibaldi (www.tabaccheria21.net) Vista dall'alto - Piazza Garibaldi (www.tabaccheria21.net)
La piazza è delimitata da edifici storici, che hanno caratterizzato la vita culturale ...
leggi tutto
Facciata, su piazza Garibaldi - Casino dei nobili (A. Sobrero) Facciata, su piazza Garibaldi - Casino dei nobili (A. Sobrero)
In lingua toscana il termine “casino” almeno dal XVI secolo stava ad indicare un ...
leggi tutto
Facciata - Chiesa di San Michele in Borgo (Lucarelli, wikimediacommons) Facciata - Chiesa di San Michele in Borgo (Lucarelli, wikimediacommons)
La chiesa e l’annesso monastero sono citati per la prima volta nel 1016 come ...
leggi tutto
Capitelli - Ex chiesa SS. Felice e Regolo (F. Anichini) Capitelli - Ex chiesa SS. Felice e Regolo (F. Anichini)
Il palazzetto neogotico che si affaccia su via Ulisse Dini conserva i resti della ...
leggi tutto
Statua di Ulisse Dini - Via Ulisse Dini (G. Gattiglia) Statua di Ulisse Dini - Via Ulisse Dini (G. Gattiglia)
La strada è intitolata al matematico e senatore pisano (1845-1918), cui è dedicata la ...
leggi tutto
Statua - Piazza dei Cavalieri (D. Tarantino) Statua - Piazza dei Cavalieri (D. Tarantino)
La piazza è frutto di un’opera urbanistica voluta da Cosimo I nel 1558 ed affidata a ...
leggi tutto
Facciata e ingresso del Museo - Orto Botanico (D. Tarantino) Facciata e ingresso del Museo - Orto Botanico (D. Tarantino)
Realizzato tra il 1543 e il 1544 da Cosimo I de’ Medici e su iniziativa del botanico ...
leggi tutto
Facciata - Chiesa di San Giorgio dei Tedeschi (D. Tarantino) Facciata - Chiesa di San Giorgio dei Tedeschi (D. Tarantino)
La denominazione della chiesa rimanda alla battaglia di Montecatini (1315), durante ...
leggi tutto
Walking in the City

Piazza del Duomo - Museo dell'Opera del Duomo

Chiostro con loggiato interno - Museo dell'Opera del Duomo (www.toscanissima.com)

L’edificio che ospita il museo fu costruito come abitazione dei canonici attestati fin dal IX secolo. Il chiostro era finito alla metà del Duecento, mentre non lo era ancora la canonica. Nel corso dei secoli l’edificio fu destinato ad usi diversi, fino ad essere utilizzato come convento delle suore di clausura, il che comportò notevoli trasformazioni. Il restauro architettonico eseguito negli anni ottanta del Novecento consente di riconoscere le strutture più antiche.
La collezione del museo è particolarmente rappresentativa della fiorente produzione scultorea a Pisa tra XI e XIV secolo, ma anche della significativa pratica del reimpiego di materiali romani negli edifici della piazza del duomo. Questi materiali sono confluiti nel museo, dove si possono ammirare accanto alle opere degli scultori romanici e gotici attivi nel cantiere del duomo.
A Nicola Pisano e alla sua bottega, in particolare a Giovanni, si devono le sculture provenienti dal battistero e dalla facciata della cattedrale (negli edifici sono state sostituite da copie). Al senese Tino di Camaino, che dirige il cantiere dopo l’allontanamento di Giovanni, appartiene un nutrito gruppo di opere, tra cui il celebre gruppo del corteo dell’imperatore Arrigo VII, che attesta le tumultuose vicende politiche di Pisa nel Trecento.
Tra le sculture si segnala inoltre il monumentale crocifisso ligneo di produzione francese del XII secolo, parte di una Deposizione, la cui presenza è rara in Italia. Nel museo si conservano inoltre codici miniati di uso liturgico, datati tra XII e XV secolo, e gli oggetti appartenenti al Tesoro del duomo, tra cui reliquiari in smalto di Limoges e avorio, paramenti sacri tessuti preziosi e la celebre statuetta eburnea di Giovanni Pisano.

Indirizzo:
Bibliografia:

G. De Angelis d’Ossat (a cura di), Il Museo dell’Opera del Duomo a Pisa, Silvana, Cinisello Balsamo (Milano) 1986.

mappa

INFORMAZIONI UTILI

TipologiaTipologia
MUSEI
Apertura al pubblicoApertura al pubblico
Temporaneamente chiuso per ristrutturazione. Per ulteriori informazioni consulta il sito web http://www.opapisa.it/orario/
BigliettoBiglietto
Dal 17 maggio 2014 fino a nuova comunicazione il museo rimarrà chiuso per restauro.
CondividiCondividi:
Google

Dove mangiare

IL TURISTA23m

Piazza Arcivescovado, 17 - Pisa
Tel.: 050 560932

IL TOSCANO33m

Piazza Dell' Arcivescovado, 12 - Pisa
Tel.: 393 939921609,050 555858,393 939921728

RISTORANTE ENOTECA IL TOSCANO33m

P. Arcivescovado, 12 - Pisa
Tel.: 050 555858,393 9921728,393 9921609

VISUALIZZA TUTTI


Dove dormire

LOCANDA DEL TURISTA26m

Piazza Arcivescovado, angolo Via Corta - Pisa
Tel.: 050 560932
E-mail: info@ilturista.net

VILLA KINZICA47m

Piazza Arcivescovado, 2 - Pisa
Tel.: 050 560419
E-mail: info@hotelvillakinzica.com
Sito: www.hotelvillakinzica.com

RELAIS I MIRACOLI72m

Via Santa Maria, 187 - Pisa
Tel.: 050 560572
E-mail: info@relaisimiracoli.it
Sito: www.relaisimiracoli.it

VISUALIZZA TUTTI


PROSSIMI EVENTI

Museo storico delle Aviotruppe

IL 09 OTT 2019
Pisa, Centro Addestramento Paracadutismo

Mostra "Il Ritmo dello Spazio"

DAL 12 OTT AL 08 DIC 2019
Pisa, Museo della Grafica - Palazzo Lanfranchi

Mostra sul Futurismo a Palazzo Blu

DAL 22 OTT 2019 AL 09 FEB 2020
Pisa, palazzo blu

Pisa Vintage alla stazione Leopolda

DAL 16 NOV AL 17 NOV 2019
Pisa, Stazione leopolda