Vista dall'alto - Piazza Garibaldi (www.tabaccheria21.net) photogallery Vista dall'alto - Piazza Garibaldi (www.tabaccheria21.net)

La piazza si trova al capo settentrionale del Ponte di Mezzo ed è delimitata sui restanti tre lati da edifici storici, che hanno caratterizzato la vita culturale e sociale della città fino dalla tarda età moderna.
Sullo sfondo, a fare da quinta all’angolo con Borgo Stretto, si erge infatti l’edificio che a partire dalla metà del Settecento ospitò il Casino dei Nobili, mentre sui due lati si trovano i caseggiati che un tempo furono tra i più antichi alberghi di Pisa. Ad ovest era situata, infatti, la Locanda delle Tre Donzelle, che nel XIX secolo, in seguito ad ampliamenti e trasformazioni, diventò il Grand Hotel de l’Arno, dove trovò una delle proprie sedi anche il laboratorio d’arte e fotografia di Van Lint. Sul lato opposto, nel medesimo secolo, trovò sede l’Hotel Europa, confermando la piazza come il luogo più centrale ed esposto in modo migliore (ampio e aperto verso mezzogiorno) della città. Questo luogo di ritrovo e di accoglienza della città ebbe semplicemente il nome di piazza di Ponte di Mezzo fino allo scorcio del XIX secolo, quando assunse il nome attuale.
Leggermente decentrata nella parte occidentale della piazza si trova infatti la statua bronzea di Giuseppe Garibaldi, eseguita nel 1892 da Ettore Ferrari. Come per altre opere dedicate all’eroe dei due mondi realizzate in altre città italiane, anche in questo caso lo scultore romano modella il personaggio a grandezza naturale e in stile antieroico. Assume per ciò maggiore importanza il basamento che mostra tre episodi della vita garibaldina, tra cui la presa di Roma e la ferita subita in Aspromonte, poi curata a Pisa. L’opera fu realizzata dalla fonderia Crescenzi di Roma.

Testi a cura della Società storica Pisana - (M. Baldassarri)
Ultimo aggiornamento 18/06/2013
Indirizzo: Piazza Giuseppe Garibaldi, 1-2, Pisa
Itinerari collegati: Lungarni Piazza dei Miracoli
Bibliografia:

R. Ciuti, B. Leoni, Pisa nell’Ottocento. Le trasformazioni della città tra Granducato e Stato unitari, Felici Editore, Pisa, 2010, pp. 28-29.

NELLO STESSO ITINERARIO LUNGARNI

Facciata - Palazzo Lanfreducci detto ‘Alla Giornata’ (Harlock81, wikimediacommons) Facciata - Palazzo Lanfreducci detto ‘Alla Giornata’ (Harlock81, wikimediacommons)
Il palazzo fu costruito per volere del cavaliere di Malta Fra Francesco Lanfreducci ...
leggi tutto
Facciata - Chiesa di S. Maria dei Galletti (www.lakinzica.it) Facciata - Chiesa di S. Maria dei Galletti (www.lakinzica.it)
La chiesa sorge nell’area dove era la chiesa di S. ...
leggi tutto
Scorcio - Piazza Cairoli, o della Berlina (www.toscana4u.net) Scorcio - Piazza Cairoli, o della Berlina (www.toscana4u.net)
La piazza nelle forme attuali fu realizzata all’epoca di Cosimo I de Medici sotto la ...
leggi tutto
Facciata - Chiesa di San Pietro in Vincoli (P. Fisicaro) Facciata - Chiesa di San Pietro in Vincoli (P. Fisicaro)
Nel luogo della romanica chiesa di S. Pietro in Vinculis (detta S. ...
leggi tutto
Palazzo Toscanelli (M. Zampetti) Palazzo Toscanelli (M. Zampetti)
Il primo ad acquistare l’antico edificio fu Bartolomeo Lanfranchi nel 1505. ...
leggi tutto
Ristrutturazione neo gotica - Palazzo Vecchio de’ Medici, Prefettura (M. Zampetti) Ristrutturazione neo gotica - Palazzo Vecchio de’ Medici, Prefettura (M. Zampetti)
L’edificio che si affaccia sul Lungarno Mediceo deriva dallo sviluppo volumetrico di ...
leggi tutto
Museo Nazionale di S. Matteo, il chiostro interno (http://www.pabaac.beniculturali.it) Museo Nazionale di S. Matteo, il chiostro interno (http://www.pabaac.beniculturali.it)
Il museo ha sede negli ambienti dell'antico monastero femminile di S. ...
leggi tutto
Vista della facciata e del lato meridionale - Chiesa di San Matteo (C. Balbarini) Vista della facciata e del lato meridionale - Chiesa di San Matteo (C. Balbarini)
La chiesa e l’annesso monastero, appartenenti alle monache benedettine, furono ...
leggi tutto
Facciata - Chiesa di S. Silvestro (Lucarelli, wikimediacommons) Facciata - Chiesa di S. Silvestro (Lucarelli, wikimediacommons)
La chiesa fu fondata intorno al 1118 dai monaci benedettini di Montecassino. ...
leggi tutto
Abside e campanile - Chiesa di San Michele degli Scalzi (S. Manfrin) Abside e campanile - Chiesa di San Michele degli Scalzi (S. Manfrin)
La chiesa di S. Michele si trova nell’area orientale della città. ...
leggi tutto
Walking in the City

Piazza Garibaldi

Vista dall'alto - Piazza Garibaldi (www.tabaccheria21.net)

La piazza si trova al capo settentrionale del Ponte di Mezzo ed è delimitata sui restanti tre lati da edifici storici, che hanno caratterizzato la vita culturale e sociale della città fino dalla tarda età moderna.
Sullo sfondo, a fare da quinta all’angolo con Borgo Stretto, si erge infatti l’edificio che a partire dalla metà del Settecento ospitò il Casino dei Nobili, mentre sui due lati si trovano i caseggiati che un tempo furono tra i più antichi alberghi di Pisa. Ad ovest era situata, infatti, la Locanda delle Tre Donzelle, che nel XIX secolo, in seguito ad ampliamenti e trasformazioni, diventò il Grand Hotel de l’Arno, dove trovò una delle proprie sedi anche il laboratorio d’arte e fotografia di Van Lint. Sul lato opposto, nel medesimo secolo, trovò sede l’Hotel Europa, confermando la piazza come il luogo più centrale ed esposto in modo migliore (ampio e aperto verso mezzogiorno) della città. Questo luogo di ritrovo e di accoglienza della città ebbe semplicemente il nome di piazza di Ponte di Mezzo fino allo scorcio del XIX secolo, quando assunse il nome attuale.
Leggermente decentrata nella parte occidentale della piazza si trova infatti la statua bronzea di Giuseppe Garibaldi, eseguita nel 1892 da Ettore Ferrari. Come per altre opere dedicate all’eroe dei due mondi realizzate in altre città italiane, anche in questo caso lo scultore romano modella il personaggio a grandezza naturale e in stile antieroico. Assume per ciò maggiore importanza il basamento che mostra tre episodi della vita garibaldina, tra cui la presa di Roma e la ferita subita in Aspromonte, poi curata a Pisa. L’opera fu realizzata dalla fonderia Crescenzi di Roma.

Indirizzo:
Bibliografia:

R. Ciuti, B. Leoni, Pisa nell’Ottocento. Le trasformazioni della città tra Granducato e Stato unitari, Felici Editore, Pisa, 2010, pp. 28-29.

mappa

INFORMAZIONI UTILI

TipologiaTipologia
ARCHITETTURA URBANA
CondividiCondividi:
Google

Dove mangiare

BENEDETTI ALESSANDRO16m

Via Dellʼ Aeroporto, 43 - Pisa
Tel.: 050 502268

PISAKECH DI ROMBOLI MARIA & C. SAS16m

Via Pisano Andrea, 71 - Pisa
Tel.: 050 532318

JACS DI ALBERTO MINCHIELLI E GIULIO TADDEI SNC16m

Piazza Del Pozzetto, 5 - Pisa
Tel.: 050 9914672

VISUALIZZA TUTTI


Dove dormire

PONTE DI MEZZO10m

Piazza Garibaldi, 12 - Pisa
Tel.: 349 0880688
E-mail: info@pontedimezzo.com
Sito: www.pontedimezzo.com

LE DONZELLE DI VETTOVAGLIE B & B53m

Vicolo delle Donzelle, 3 - Pisa
Tel.: 329 8026760
E-mail: niccolain@hotmail.com
Sito: www.bbledonzelle.com

ROYAL VICTORIA HOTEL95m

Lungarno Antonio Pacinotti, 12 - Pisa
Tel.: 050 940111
E-mail: post@royalvictoria.it
Sito: www.royalvictoria.it

VISUALIZZA TUTTI


PROSSIMI EVENTI

DA MAGRITTE A DUCHAMP 1929: IL GRANDE SURREALISMO DAL CENTRE POMPIDOU

DAL 11 OTT 2018 AL 17 FEB 2019
Pisa, palazzo blu

Bosch, Brueghel, Arcimboldo agli Arsenali repubblicani

DAL 17 NOV 2018 AL 26 MAG 2019
Pisa, Arsenali repubblicani

POPULISMI EXTRA-EUROPEI CICLO DI INCONTRI A PALAZZO BLU

DAL 14 FEB AL 14 MAR 2019
Pisa, Palazzo Blu