Facciata - Palazzo Agostini Venerosi della Seta (F. Anichini) photogallery Facciata - Palazzo Agostini Venerosi della Seta (F. Anichini)

Trasformato in palazzo accorpando una serie di edifici medievali, tra i quali i documenti nominano almeno quattro solai, quattro botteghe ed una torre, il palazzo fu realizzato tra la fine del XIV e gli inizi del XV secolo, e solo nel 1496 fu acquistato da Mariano e Pietro Agostini, commercianti di seta, da cui prende il nome.
Per la sua facciata interamente decorata con elementi in cotto con temi fitomorfi, antropomorfi e araldici, e per le caratteristiche bifore e trifore che ne scandiscono gli spazi, nonché per la loggia aperta, poi tamponata, che occupava l’ultimo piano, è uno dei principali esempi di architettura gotica civile in toscana. L’utilizzo del laterizio forse si deve alle attività commerciali della famiglia Astai, produttrice di mattoni e proprietaria del palazzo fino al XV secolo. La tettoia sommitale fu aggiunta durante i restauri eseguiti nel 1895.
Il piano terra attualmente ospita il Caffè dell’Ussero (dal quale il più comune nome pisano di Palazzo dell’Ussero), fondato nel 1775 e ritrovo di illustri scienziati e uomini di cultura italiani e stranieri. Il Caffè fu sede del primo Congresso Italiano degli Scienziati nel 1839 e ancora oggi ospita l’Accademia Nazionale dell’Ussero. Requisito dagli americani nel 1944, fu restaurato e riaperto nel 1959.
Il retro del palazzo, oltre ad un giardino pensile di agrumi già menzionato nel XV secolo, ospita il Cinema Lumìere, uno dei più antichi cinema italiani ancora in esercizio, aperto nel 1905 in parte dei locali ristrutturati del Caffè e della chiesa medievale di Sant’Ilario in Porta Aurea. Il cinema è tuttora attivo e visitabile tramite l’accesso situato nel vicolo dei Tidi.

Testi a cura della Società storica Pisana - (F. Anichini)
Ultimo aggiornamento 18/06/2013
Indirizzo: Lungarno Antonio Pacinotti, 27, 56126 Pisa
Itinerari collegati: Lungarni
Bibliografia:

R. Bovani, R. Del Porro, Il Lumière di Pisa – Cento anni di cinema a Palazzo Agostini, Felici Editore, Pisa 2004.

L'Ussero: un caffè universitario, ETS, Pisa 2000.

NELLO STESSO ITINERARIO LUNGARNI

Facciata - Chiesa di San Pietro in Vincoli (P. Fisicaro) Facciata - Chiesa di San Pietro in Vincoli (P. Fisicaro)
Nel luogo della romanica chiesa di S. Pietro in Vinculis (detta S. ...
leggi tutto
Palazzo Toscanelli (M. Zampetti) Palazzo Toscanelli (M. Zampetti)
Il primo ad acquistare l’antico edificio fu Bartolomeo Lanfranchi nel 1505. ...
leggi tutto
Ristrutturazione neo gotica - Palazzo Vecchio de’ Medici, Prefettura (M. Zampetti) Ristrutturazione neo gotica - Palazzo Vecchio de’ Medici, Prefettura (M. Zampetti)
L’edificio che si affaccia sul Lungarno Mediceo deriva dallo sviluppo volumetrico di ...
leggi tutto
Museo Nazionale di S. Matteo, il chiostro interno (http://www.pabaac.beniculturali.it) Museo Nazionale di S. Matteo, il chiostro interno (http://www.pabaac.beniculturali.it)
Il museo ha sede negli ambienti dell'antico monastero femminile di S. ...
leggi tutto
Vista della facciata e del lato meridionale - Chiesa di San Matteo (C. Balbarini) Vista della facciata e del lato meridionale - Chiesa di San Matteo (C. Balbarini)
La chiesa e l’annesso monastero, appartenenti alle monache benedettine, furono ...
leggi tutto
Facciata - Chiesa di S. Silvestro (Lucarelli, wikimediacommons) Facciata - Chiesa di S. Silvestro (Lucarelli, wikimediacommons)
La chiesa fu fondata intorno al 1118 dai monaci benedettini di Montecassino. ...
leggi tutto
Abside e campanile - Chiesa di San Michele degli Scalzi (S. Manfrin) Abside e campanile - Chiesa di San Michele degli Scalzi (S. Manfrin)
La chiesa di S. Michele si trova nell’area orientale della città. ...
leggi tutto
Struttura - SMS, Centro Espositivo San Michele degli Scalzi (Gnoix, wikimediacommons) Struttura - SMS, Centro Espositivo San Michele degli Scalzi (Gnoix, wikimediacommons)
Realizzato nell’area dell’ex stabilimento Richard Ginori e recuperando l’ex monastero ...
leggi tutto
Giardino Scotto (F. Anichini) Giardino Scotto (F. Anichini)
Le fonti archeologiche attestano l’area già insediata in epoca romana. ...
leggi tutto
Facciata - Palazzo Lanfranchi (G. Gattiglia) Facciata - Palazzo Lanfranchi (G. Gattiglia)
Il palazzo prende nome dalla famiglia dei Lanfranchi, casata dell’aristocrazia ...
leggi tutto
Walking in the City

Palazzo Agostini Venerosi della Seta

Facciata - Palazzo Agostini Venerosi della Seta (F. Anichini)

Trasformato in palazzo accorpando una serie di edifici medievali, tra i quali i documenti nominano almeno quattro solai, quattro botteghe ed una torre, il palazzo fu realizzato tra la fine del XIV e gli inizi del XV secolo, e solo nel 1496 fu acquistato da Mariano e Pietro Agostini, commercianti di seta, da cui prende il nome.
Per la sua facciata interamente decorata con elementi in cotto con temi fitomorfi, antropomorfi e araldici, e per le caratteristiche bifore e trifore che ne scandiscono gli spazi, nonché per la loggia aperta, poi tamponata, che occupava l’ultimo piano, è uno dei principali esempi di architettura gotica civile in toscana. L’utilizzo del laterizio forse si deve alle attività commerciali della famiglia Astai, produttrice di mattoni e proprietaria del palazzo fino al XV secolo. La tettoia sommitale fu aggiunta durante i restauri eseguiti nel 1895.
Il piano terra attualmente ospita il Caffè dell’Ussero (dal quale il più comune nome pisano di Palazzo dell’Ussero), fondato nel 1775 e ritrovo di illustri scienziati e uomini di cultura italiani e stranieri. Il Caffè fu sede del primo Congresso Italiano degli Scienziati nel 1839 e ancora oggi ospita l’Accademia Nazionale dell’Ussero. Requisito dagli americani nel 1944, fu restaurato e riaperto nel 1959.
Il retro del palazzo, oltre ad un giardino pensile di agrumi già menzionato nel XV secolo, ospita il Cinema Lumìere, uno dei più antichi cinema italiani ancora in esercizio, aperto nel 1905 in parte dei locali ristrutturati del Caffè e della chiesa medievale di Sant’Ilario in Porta Aurea. Il cinema è tuttora attivo e visitabile tramite l’accesso situato nel vicolo dei Tidi.

Indirizzo:
Bibliografia:

R. Bovani, R. Del Porro, Il Lumière di Pisa – Cento anni di cinema a Palazzo Agostini, Felici Editore, Pisa 2004.

L'Ussero: un caffè universitario, ETS, Pisa 2000.

mappa

INFORMAZIONI UTILI

TipologiaTipologia
LUOGHI DI CULTO
CondividiCondividi:
Google

Dove mangiare

OSTERIA DEL PORTON ROSSO63m

Via Porton Rosso, 11 - Pisa
Tel.: 050 580566

La Stanzina di G.D.P. snc68m

Via Curtatone E Montanara, 9 - Pisa
Tel.: 050 42528

CRUPEL SRL80m

Lungarno Pacinotti Antonio, 40 - Pisa
Tel.: 050 2200423

VISUALIZZA TUTTI


Dove dormire

ROYAL VICTORIA HOTEL59m

Lungarno Antonio Pacinotti, 12 - Pisa
Tel.: 050 940111
E-mail: post@royalvictoria.it
Sito: www.royalvictoria.it

L\'ARCHIVOLTO65m

Via Curtatone e Montanara, 11/2 - Pisa
Tel.: 347 6865378

LE DONZELLE DI VETTOVAGLIE B & B104m

Vicolo delle Donzelle, 3 - Pisa
Tel.: 329 8026760
E-mail: niccolain@hotmail.com
Sito: www.bbledonzelle.com

VISUALIZZA TUTTI


PROSSIMI EVENTI

DA MAGRITTE A DUCHAMP 1929: IL GRANDE SURREALISMO DAL CENTRE POMPIDOU

DAL 11 OTT 2018 AL 17 FEB 2019
Pisa, palazzo blu

Pisa vintage

DAL 17 NOV AL 18 NOV 2018
Pisa, Stazione Leopolda

Pisa Buskers per il Monte Pisano

IL 17 NOV 2018
Pisa, centro storico

Bosch, Brueghel, Arcimboldo agli Arsenali repubblicani

DAL 17 NOV 2018 AL 26 MAG 2019
Pisa, Arsenali repubblicani