Facciata  - Chiesa S. Giuseppe (Lucarelli, wikimediacommons) photogallery Facciata - Chiesa S. Giuseppe (Lucarelli, wikimediacommons)

Fondata nel 1530, appartenuta alle suore gesuate di Lucca e consacrata nel 1572, la chiesa segna l’inizio della costruzione di un impianto conventuale conclusosi nel 1534. Tra il 1707 e il 1710 l’edificio è stato interamente ricostruito e profondamente modificato ad opera di Giuseppe e Francesco Melani.
Sulla facciata a intonaco si apre il portale in marmo, affiancato dalle paraste e sormontato dal grande timpano con capitello corinzio e dall’ampia finestra marmorea. Due epigrafi attestano privilegi e onori della Compagnia del Crocione, mentre un’altra ricorda i restauri compiuti nel 1895. Nel 1710 fu edificato il nuovo campanile a pianta quadrata, in laterizio e con un ballatoio in pietra serena.
Un’unica aula absidata con cantoria articola l’interno, dove è conservato un patrimonio artistico di rilevante valore prevalentemente settecentesco. All’ingresso, due putti marmorei reggono le acquasantiere a forma di conchiglia (metà del XVIII secolo) e quattro semicolonne con un’ornamentazione a stucco ornano il presbiterio.
Sull’altare maggiore campeggia la tela di Ranieri del Pace, rappresentante Il riposo durante la fuga in Egitto (1729). La volta del catino absidale è decorata con gli stemmi della città, della Compagnia del Crocione e della Misericordia (1955). Sulla parete sinistra è conservato un affresco della scuola di Giovanni Battista Tempesti, raffigurante la Flagellazione di Cristo (primi decenni del XIX secolo). Nella parete destra si apre la Cappellina del Preziosissimo Sangue, la cui volta ospita l’affresco de Il volto santo e volo di angeli (1895) di Ranieri Cardelli. Proseguendo verso l’ingresso, incontriamo l’altare Perelli dedicato alla Divina Pastora e la statua lignea in stucco raffigurante Cristo caduto sotto la croce, realizzata da Giuseppe Giacobbi nel 1705 per la Certosa di Calci e trasportata in seguito nella chiesa.

Testi a cura della Società storica Pisana - (M. Zampetti)
Ultimo aggiornamento 18/06/2013
Indirizzo: Via San Giuseppe, 13, Pisa
Itinerari collegati: Santa Maria est
Bibliografia:

F. Paliaga, S. Renzoni, Chiese di Pisa. Guida alla conoscenza del patrimonio artistico, ETS, Pisa 2005, pp. 121-123.

A. Patetta, D. Dringoli, La Chiesa di S. Giuseppe, ETS, Pisa 2005.

NELLO STESSO ITINERARIO SANTA MARIA EST

Facciata - Chiesa di Sant'Apollonia (Lucarelli, wikimediacommos) Facciata - Chiesa di Sant'Apollonia (Lucarelli, wikimediacommos)
La chiesa, intitolata a S. Pietro nel 1116, dopo la metà del XII secolo è nota come S. ...
leggi tutto
Statua - Piazza dei Cavalieri (D. Tarantino) Statua - Piazza dei Cavalieri (D. Tarantino)
La piazza è frutto di un’opera urbanistica voluta da Cosimo I nel 1558 ed affidata a ...
leggi tutto
Piazza delle Vettovaglie vista dall'angolo nord-est (X. de Jauréguiberry) Piazza delle Vettovaglie vista dall'angolo nord-est (X. de Jauréguiberry)
La piazza assunse l’attuale configurazione in seguito ad una rilettura di questa ...
leggi tutto
Campano - Torre del Campano e altri edifici medievali (M. Febbraro) Campano - Torre del Campano e altri edifici medievali (M. Febbraro)
Lungo Via Calvalca il più famoso edificio è la Torre del Campano, caratterizzato da ...
leggi tutto
Parte della facciata - La Sapienza (D. Stiaffini) Parte della facciata - La Sapienza (D. Stiaffini)
L’atto di fondazione de La Sapienza risale al 1472 quando Lorenzo il Magnifico ...
leggi tutto
Facciata - Chiesa di San Frediano (Francesca Anichini) Facciata - Chiesa di San Frediano (Francesca Anichini)
La chiesa di S. Frediano è menzionata per la prima volta nel 1061. ...
leggi tutto
Scorcio - Piazza Dante (wifi.unipi.it) Scorcio - Piazza Dante (wifi.unipi.it)
L’ampio spazio costituito da Piazza Dante è il risultato degli interventi di ...
leggi tutto
Particolare dei palchi e della scena - Teatro Rossi (A. Sobrero) Particolare dei palchi e della scena - Teatro Rossi (A. Sobrero)
Si tratta di uno dei teatri pubblici di Pisa, realizzato nel 1770 all’interno ...
leggi tutto
Piazza Carrara (APT di Pisa) Piazza Carrara (APT di Pisa)
Già Piazza S. ...
leggi tutto
Walking in the City

Chiesa di San Giuseppe

Facciata  - Chiesa S. Giuseppe (Lucarelli, wikimediacommons)

Fondata nel 1530, appartenuta alle suore gesuate di Lucca e consacrata nel 1572, la chiesa segna l’inizio della costruzione di un impianto conventuale conclusosi nel 1534. Tra il 1707 e il 1710 l’edificio è stato interamente ricostruito e profondamente modificato ad opera di Giuseppe e Francesco Melani.
Sulla facciata a intonaco si apre il portale in marmo, affiancato dalle paraste e sormontato dal grande timpano con capitello corinzio e dall’ampia finestra marmorea. Due epigrafi attestano privilegi e onori della Compagnia del Crocione, mentre un’altra ricorda i restauri compiuti nel 1895. Nel 1710 fu edificato il nuovo campanile a pianta quadrata, in laterizio e con un ballatoio in pietra serena.
Un’unica aula absidata con cantoria articola l’interno, dove è conservato un patrimonio artistico di rilevante valore prevalentemente settecentesco. All’ingresso, due putti marmorei reggono le acquasantiere a forma di conchiglia (metà del XVIII secolo) e quattro semicolonne con un’ornamentazione a stucco ornano il presbiterio.
Sull’altare maggiore campeggia la tela di Ranieri del Pace, rappresentante Il riposo durante la fuga in Egitto (1729). La volta del catino absidale è decorata con gli stemmi della città, della Compagnia del Crocione e della Misericordia (1955). Sulla parete sinistra è conservato un affresco della scuola di Giovanni Battista Tempesti, raffigurante la Flagellazione di Cristo (primi decenni del XIX secolo). Nella parete destra si apre la Cappellina del Preziosissimo Sangue, la cui volta ospita l’affresco de Il volto santo e volo di angeli (1895) di Ranieri Cardelli. Proseguendo verso l’ingresso, incontriamo l’altare Perelli dedicato alla Divina Pastora e la statua lignea in stucco raffigurante Cristo caduto sotto la croce, realizzata da Giuseppe Giacobbi nel 1705 per la Certosa di Calci e trasportata in seguito nella chiesa.

Indirizzo:
Bibliografia:

F. Paliaga, S. Renzoni, Chiese di Pisa. Guida alla conoscenza del patrimonio artistico, ETS, Pisa 2005, pp. 121-123.

A. Patetta, D. Dringoli, La Chiesa di S. Giuseppe, ETS, Pisa 2005.

mappa

INFORMAZIONI UTILI

TipologiaTipologia
LUOGHI DI CULTO
CondividiCondividi:
Google

Dove mangiare

OSTERIA LA TOSCANA7m

Piazzetta Tongiorgi, 1/3 - Pisa
Tel.: 050 554557

PIZZERIA AL BAGNO DI NERONE67m

Largo Parlascio, 26 - Pisa
Tel.: 050 24321

PIZZERIA LE MURA80m

Lg. Parlascio, 33/34 - Pisa
Tel.: 393 2257773

VISUALIZZA TUTTI


Dove dormire

VACANZE TOSCANE SAS8m

Via San Giuseppe, 4 - Pisa
Tel.: 0565 777172
E-mail: info@tuscanyholidays.it
Sito: www.tuscanyholidays.it

DI STEFANO70m

Via Sant\'Apollonia, 35 - Pisa
Tel.: 050 553559
E-mail: hds@email.it
Sito: www.hoteldistefano.it

A CASA DOINA \"TOWER\"123m

Largo del Parlascio, 10 - Pisa
Tel.: 050 5201596
E-mail: tower@bbacasadoina.it
Sito: www.bbacasadoina.it

VISUALIZZA TUTTI


PROSSIMI EVENTI

mostra su Alfred Hitchcock al museo della Grafica

DAL 09 APR AL 01 SET 2019
Pisa, Museo della Grafica

Mostra "resurrectio - tributo ai monti pisani"

DAL 18 MAG AL 08 NOV 2019
Pisa, Meeting Art Craft Center

Marenia non solo mare 2019

DAL 04 GIU AL 30 AGO 2019
Pisa, Tirrenia

Arno, compagno di vita

DAL 28 GIU AL 01 SET 2019
Pisa, palazzo Lanfranchi